10 ESPERIENZE PER RENDERE UNICO IL TUO VIAGGIO IN GIAPPONE

Noi ti faremo assaporare le tradizioni Giapponesi, e scoprire le stranezze che solo questo paese può offrire

10 esperienze che renderanno unico il tuo Viaggio in Giappone.

Affronta un fantastico viaggio in giappone assieme a Millepiedi Viaggi

I colori a Kyoto, la frenesia di un viaggio a Tokyo, i fiori di ciliegio, i villaggi giapponesi dove il tempo si è fermato, le città dove il tempo è già il futuro, e molto, molto di più. Sono tantissimi i motivi che rendono un viaggio in Giappone un’esperienza unica da provare almeno una volta nella vita.
Noi ti faremo assaporare le tradizioni Giapponesi, e scoprire le stranezze che solo questo paese può offrire.

I nostri must per il tuo viaggio in Giappone

Il Giappone con Millepiedi è ancora più bello! Scopri 10 esperienze che renderanno unico il tuo viaggio in Giappone. Le motivazioni per salire su un aereo e volare nel paese del Sol Levante, sono tantissime. Qualcuno è affascinato dalle grandi metropoli, altri sono avventurieri e vogliono a scoprire le aree meno battute, altri ancora vogliono immergersi nelle tradizioni millenarie. Il nostro Giappotour è pensato su misura per te. Noi mettiamo a tua disposizione i nostri anni di esperienza di viaggi in Giappone per creare insiema a te la tua vacanza e adattarla ai tuoi gusti ed esigenze. Non ci sono due persone uguali, per questo ogni vacanza è diversa!

 

1. La cerimonia del tè giapponese

Una delle tante tradizioni che rendono speciale il Giappone è sicuramente la cerimonia del tè, chiamata Cha no yu. Questa cerimonia riguarda la preparazione tè verde (matcha), che rispetta un vero e proprio protocollo, a cominciare dal luogo. Solitamente queste cerimonie vengono eseguite in stanze preparate appositamente, che si affacciano su giardini giapponesi. Gli insegnamenti da rispettare sono impartiti dai monaci zen, Sen no Rikyū. I punti principali sono, l’armonia, il rispetto, la purezza e la tranquillità. Per preparare il tè si usa il Chasen, un frullino con cui mescolare la bevanda, che viene servita con insieme ad un’okashi, un piccolo dolce, utile a contrastare l’amaro del tè verde.

La cerimonia del tè giapponese veniva insegnata alle giovani spose, che dovevano impararla prima di sposarsi.
In Giappone ci sono molte scuole e diverse sale da tè dove si può prendere parte o provare il Sado, specialmente a Kyoto. Noi possiamo organizzare la tua cerimonia del té, privata o in gruppo. Puoi noleggiare il tuo Kimono e assaporare così tutta la magia di questo rito tradizionale.

 

2. L’arte della calligrafia giapponese

L’arte giapponese della calligrafia, detta “Shodo” o “Shuuji“, è famosa in tutto il mondo. esistono diversi tipi di scritture, le più due famose sono il Kaisho e il Gyousho. La prima è una scrittura classica, mentre il secondo ha uno stile semi-corsivo. Solitamente i principianti, si avvicinano allo Shodo e poi iniziano a scrivere con il Kaisho.

Scopri le basi della calligrafia giapponese, frequenta una lezione con un vero artista. Impara ad usare un pennello da calligrafia per creare la tua opera originale da portare a casa con te come souvenir.

Incontra uno shodo esperto, un artista di calligrafia giapponese capace di creare opere d'arte con le parole e realizzando eleganti disegni con un pennello. Durante questa lezione, userai l'inchiostro bokuju e imparerai come scrivere i caratteri più semplici con l’aiuto del tuo insegnante, impara a scrivere il tuo nome secondo i canoni della calligrafia giapponese.

 

3. Visitare un magnifico e autentico giardino giapponese

Il tradizionale giardino giapponese crea paesaggi ideali in miniatura, spesso in un modo astratto e stilizzato. Gli elementi principali usati nella realizzazione di un giardino giapponese sono la pietra, l'acqua e gli alberi. La combinazione di questi tre elementi naturali è alla base della loro fama di rappresentazione in miniatura della natura ideale. Esistono vari tipi di giardini giapponesi: ci sono giardini di pietra, i giardini con stagno, giardini per passeggiare e giardini per la cerimonia del tè. Anticamente i giardini erano il luogo dove si eseguivano pratiche o rituali religiosi, cerimonie ufficiali ed erano pensati come luoghi di godimento estetico per l'aristocrazia. Il Giappone è ricco di giardini fatti realizzare dai grandi imperatori per appagare il proprio senso estetico o dai monaci buddisti per la meditazione. Tre sono i giardini, considerati i più belli del Sol Levante.

  • Giardino di Okayama e si chiama Korakuen, il suo nome significa "giardino dove godere del piacere più tardi", risale al 1700 ed è famoso per essere ricco di archi, padiglioni per la cerimonia del tè giapponese, stagni e lanterne di pietra ma muschio e ghiaia, i due elementi tipici della terra nei giardini giapponesi, sono sostituiti dall'erba. Dall'interno del giardino è possibile vedere il castello della città di Okayama giappone, l'Okayama-Jo, soprannominato il "Castello del corvo" per il colore nero della sua facciata. La stagione migliore per visitare il giardino è l'estate, in particolare a giugno, quando i fiori di loto sbocciano e colorano di bianco tutti gli specchi d’acqua.

  • Giardino di Kanazawa giappone e si chiama Kenrokuen. Il nome significa "giardino delle sei caratteristiche sublimi" e si rifà a un'antica tradizione cinese per cui un giardino per essere considerato perfetto richiede sei caratteristiche chiave: ubicazione, ampiezza, copia fedele della natura, corrispondenza con gli antichi canoni estetici, abbondanza d'acqua e vastità dei panorami. Il giardino di Kanazawa ha tutte queste qualità. In primavera i suoi 400 sakura, (alberi di ciliegio), colorano il panorama di un rosa acceso, regalando ai visitatori uno spettacolo senza pari. Mentre in autunno i momiji sakura, gli aceri giapponesi, si accendono di un rosso fuoco pieno e vibrante. D'inverno la soffice neve ammanta il giardino donandogli un aspetto, ancora più fiabesco.

  • Giardino di Kairakuen a Mito, cittadina a nord di Tokyo. Il nome significa "giardino da apprezzare insieme" ed è infatti uno dei primi giardini giapponesi ad essere aperti al pubblico. Uno dei motivi che lo rendono famoso è la presenza di quasi tremila alberi di umi, (pruni giapponesi), che nel periodo della fioritura attirano migliaia di turisti. La fioritura ciliegi giappone, crea uno spettacolo irripetibile perché gli alberi si colorano di decine di sfumature che vanno dal rosa, al rosso passando per l'arancione. Dal 20 febbraio al 31 marzo si celebra il Mito Ume Matsuri, una festa per l'inizio della fioritura. Al centro del bosco nel giardino di Mito si trova anche una piccola ma graziosa foresta di bambù.

4. Fare un viaggio indietro nel tempo, a Nikko Giappone

A 140 km a nord di Tokyo, tra le montagne, sorge questa cittadina ricca di templi spettacolari, molti onsen e un parco nazionale ricco di boschi e di cascate. Nikko è famosa in Giappone per la presenza di Nikko Edomura, è un parco a tema a cielo aperto nel quale è in cui è stata sapientemente ricreata una città giapponese del periodo Edo, ossia tra il 1603 ed il 1868, l’epoca d’oro degli shogun e dei samurai giapponesi. Il parco è una vera e propria città che si estende su una superficie di ben 500 mila metri quadrati, dove tutto è in stile rigorosamente Edo: dagli alberghi, ai ristoranti, dai teatri fino all’area residenziale samurai.

Arrivato al parco, diventerai il protagonista di un fantastico viaggio nel tempo, riuscendo a vivere il periodo Edo come se fosse attuale. Infatti ad accoglierti ci sono dei samurai con la loro tipica acconciatura “a crocchia”, agguerriti ninjia appostati sui tetti degli edifici e pronti ad attaccare, alcune belle ragazze vestite con splendidi kimono tradizionali ed altre ornate da preziosi abiti ed accessori che fanno di loro delle favolose geisha.
Ma non finisce qui! La cosa bella è che i visitatori hanno l’opportunità di trasformarsi in uno di questi personaggi, grazie agli accessori che è possibile noleggiare, diventando a tutti gli effetti dei cittadini di questo villaggio Edo.

 

5. Cibo tradizionale giapponese, noi sappiamo dove

La cucina giapponese offre molto di più del sushi. Esiste un'arte culinaria in grado di sedurre chiunque, stiamo parlando della cucina giapponese. Il cibo giapponese, cucinato secondo le ricette dei piatti tipici giapponesi è molto più saporita rispetto a quella che si può trovare nei nostri ristoranti giapponesi. La vera cucina giapponese è molto ricca, raffinata, sorprendente e varia. Gli amanti del sushi e del sashimi si renderanno conto che la cucina giapponese tradizionale ha un modo molto diverso di preparare il pesce crudo rispetto a quello a cui siamo stati abituati noi. Inoltre la cucina giapponese non si limita soltanto ai pochi piatti che ci vengono proposti in occidente. Durante il tuo viaggio in Giappone potrai scoprire e assaggiare le vere ricette giapponesi: dessert al tè verde, piatti delicati, fagioli di soia fermentati, spaghetti giapponesi...oppure se assaggiare non ti basta potrai scegliere tra i tanti corsi di cucina giapponese. Frequentando un corso di cucina giapponese potrai portare a casa con te questa sapiente arte. Non ti resta che partire insieme a noi e lasciarti tentare dalla vera cucina giapponese!

6. Immergersi per un bagno termale negli Onsen

C’è qualche cosa di più rilassante che concludere la vostra lunga giornata alla scoperta delle tradizioni del Giappone con un bagno caldo? Un bagno termale!
Durante il tuo viaggio in Giappone avrai il piacere di fare un bagno termale in alcuni dei più bei onsen del Paese. Gli onsen sono piscine d’acqua termale calda sono apprezzate dai giapponesi e non solo: infatti, se visiti il Giappone in inverno, potrai vedere nel parco di Jigokudani le scimmie della neve - snow monkeys - farsi un bel bagno nelle acque calde degli onsen.
Non c’è bisogno di arrivare in zone remote del Paese, anche con tappe alla portata di tutti non ti mancheranno le occasioni per giovare dei benefici termali di un onsen: ad esempio potresti pensare di includere una tappa a Hakone, una delle più celebri località termali, quando ti trovi nei pressi del Monte Fuji, oppure visitare l’Oedo Onsen Monogatari durante il tuo tour di Tokyo.

 

7. Mangiare all’interno di un ristorante robot

Il Robot Restaurant Shinjuku Tokyo è sicuramente una delle esperienze più assurde al mondo! Immagina robot alti 3 metri, esplosioni, regine della galassia, gorilla spaziali, serpenti robot lunghi 12 metri e una quantità assurda di raggi laser! Prendi tutto questo e moltiplicalo per 1000! Questo, è il bar/ristorante più crazy che tu possa mai visitare. Si dice che questo luogo spenda milioni per la produzione di effetti speciali. Vivi un’esperienza folle ed indimenticabile!

 

8. Scoprire i Maid Cafe e Coccolare gatti in un Neko Cafè

Cosa sono i Maid Cafe? Beh, per spiegarlo in parole semplici, sono dei ristoranti a tema in cui vieni servito da cameriere giapponesi vestite da cameriere francesi. Sarai accolto da simpatiche hostess con grandi sorrisi e di probabilmente un paio di orecchie da coniglio, potrai berti un caffè o mangiare mentre le cameriere cantano canzoni jpop dal ritmo incalzante. Partecipa, anche tu! Canta e abbraccia la follia… ti divertirai tantissimo! I migliori Maid cafe si trovano ad Akihabara, il distretto elettronico di Tokyo.


Anche i Neko Cafè rientrano tra le attrazioni tipiche di Tokyo. Potrai sederti in una caffetteria a leggere uno dei tanti mangaka giapponesi con dolci gattini che dormono sulle tue ginocchia! Se ami gli animali non vorrai più lasciare questi posti.

 

9. Passeggiare per le Foreste di Bambù

Nel quartiere Arashiyama Kyoto, esiste una foreste di bambù naturale in cui è possibile passeggiare lungo i sentieri circondati da altissimi bambù. La sua bellezza è oltre ogni immaginazione, non potrai fare a meno di scattare foto! Oltre alla bellezza naturale del luogo, incontrerai anche molte persone del posto con i vestiti giapponesi tradizionali, passeggiare lungo questi splendidi viali. Durante il tuo viaggio in giappone non puoi perderti questa foresta da fiaba!

 

10. Curiosare per Takeshita Street

Takeshita Dori è un’intrigante strada pedonale di Tokyo, nei pressi della stazione di Harajuku. Questa strada è affollata di negozi di abbigliamento per cosplayers, neko cafè, negozi di caramelle e dolciumi vari e chioschetti di crepes giapponesi. Questo è il posto giusto per cercare le cose più trendy, bizzarre e meravigliose, qui troverai accessori originali, stivali stranissimi e t-shirt da gattino in abbondanza! Puoi vestirti come vuoi, non verrai mai giudicato. Anche se la moda non fa per te, lungo questa strada potrai incontrare i personaggi più assurdi e stravaganti. Inoltre non farti mancare un giro da Daiso, un negozio “tutto a 100yen” in cui trovate fantastici souvenir.


Ma quando andare in Giappone?

Spesso si va in parte per scoprire cultura e tradizioni giapponesi, così fuori dai nostri standard, dimenticandosi che il Giappone è un paese magnifico dal punto di vista naturalistico con una grande varietà di paesaggi che si trasformano con l'alternarsi delle stagioni. Spesso ti ritrovi a chiedere quale sia il periodo migliore per visitare il Giappone, e noi ti rispondiamo tutti!
Il Giappone offre il suo massimo splendore in primavera, durante il periodo della fioritura ciliegi giappone. In questo periodo le città si colorano di rosa e la popolazione del giappone si dedica al hananami, ovvero guardare i fiori. Se invece l’estate giapponese può spaventarti per il clima caldo ed umido, in realtà è il periodo giusto per andare alla scoperta dei numerosi festival giapponesi. L’autunno colora i parchi e giardini giapponesi di calde tonalità d’arancio e di giallo, mentre l’inverno è la stagione ideale se sei un amante degli sport invernali, dei paesaggi candidi o se vuoi evitare le orde di turisti.


I giapponesi un popolo fortemente legato alle tradizioni, ma proiettato verso il futuro. Dai grattaceli di Tokio e shinkansen (rete ferroviaria giapponese di treni ad alta velocità detti "Treni proiettile"), ai templi scintoisti, i giardini zen e al quartiere delle Geishe, a Kyoto con il quartiere dell'elettronica, dai manga all’arte marziale  giapponese e ai lottatori Sumo. Questo è il Giappone e molto di più...Scopritelo con noi!

Scopri come viaggiare in Giappone con il nostro diario di viaggio